“Una domenica all’impronta (ecologica)” – alcuni scatti

1 Domenica InsiemeUna passeggiata nel Parco di Villa Nappi, alla scoperta degli alberi, delle piante e delle tradizioni e leggende ad essi collegate. Si è svolta Domenica 15 novembre, nella giornata conclusiva della Settimana dell’ Educazione allo Sviluppo Sostenibile (DESS), la prima Domenica insieme nell’ambito del progetto “Lascia il segno!”, in collaborazione con il Labter della Provincia di Ancona. 

I partecipanti all’evento si sono incontrati all’ingresso di Villa Nappi e da lì, accompagnati dall’agronoma Valentina Piselli, nel ruolo di cantore ed esperta in Scienze ambientali, hanno seguito un percorso guidato fra le bellezze naturali del parco.
Durante la passeggiata sono state illustrate le numerose varietà di piante presenti nei giardini di Villa Nappi, le loro caratteristiche scientifiche, le curiosità e le leggende mitologiche legate al loro nome e alla loro origine.

Ad esempio, lo sapevate che il nome del “cipresso” deriva dalla leggenda di Ciparisso? Un giovane che, disperato per aver ucciso il suo cervo, chiese ad Apollo di piangere per sempre e, accontentato dal dio,  fu trasformato in un cipresso le cui lacrime di resina colano costantemente sul tronco.
E lo sapevate che il “tasso” è spesso legato a delle misteriose leggende? Nelle religioni druidiche i templi erano sempre situati presso un tasso di grandi dimensioni e tuttora in Gran Bretagna i tassi più grandi e vecchi crescono sui sagrati delle vecchie chiese. Già ai tempi di Plutarco si sconsigliava di dormire alla loro ombra e vi sono dei giardinieri che ancora oggi non taglierebbero un tasso per tutto l’oro del mondo!

Se volete saperne di più, non mancate ai prossimi eventi di Inteatro CEA!

Alcune immagini della giornata


Loghi Domenica Insieme

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera acconsenti all'uso dei cookie.
informativa estesa sui cookie
Ok