A Inteatro la conferenza conclusiva di “Artists Moving & Learning”

Si terrà nelle Marche, a Polverigi (An) presso la sede di Inteatro Villa Nappi, la conferenza internazionale a conclusione di “Artists’Moving & Learning”, progetto finanziato dalla Commissione Europea, nell’ambito del programma Leonardo da Vinci, per la realizzazione di uno studio comparato sui benefici per gli artisti della mobilità transfrontaliera. È questo uno dei positivi risultati del 1st Finding Meeting, seminario di studio internazionale nell’ambito del progetto “Artists’Moving & Learning”, che si è svolto la settimana scorsa al Polverigi.

La conferenza internazionale, che inizialmente avrebbe dovuto svolgersi a Bologna, si terrà a Polverigi, nel contesto della 33a edizione di InteatroFestival, Festival Internazionale di Arti performative, il 25 e 26 giugno 2010 e vedrà la partecipazione di più di 100 ricercatori, artisti ed esponenti politici provenienti da Belgio, Francia, Ungheria, Italia, Paesi Bassi, Portogallo, Romania, Slovenia, Spagna e Regno Unito che, contestualmente all’incontro, avranno anche modo di visitare e apprezzare l’offerta culturale e turistica del territorio.

InteatroFestival è stato individuato dall’unanimità dei partners come il contesto ottimale per lo svolgimento della conferenza finale. Momento di convergenza di artisti in mobilità che animano l’attività permanente di Inteatro, il festival costituisce un esempio rilevante nell’ambito del progetto Moving & Learning. Secondo le indagini condotte, infatti, le residenze risultano essere le opportunità di mobilità artistica con più alto impatto sui livelli di apprendimento a lungo termine: dunque Inteatro, luogo dedicato alle residenze artistiche per eccellenza, costituisce nell’ambito della ricerca Artists moving and learning un esempio concreto dell’attuazione delle modalità proposte.

Ma non solo delle modalità si occupa il progetto: “Artists’Moving & Learning” indaga anche sull’impatto della mobilità transfrontaliera sul percorso professionale degli artisti in Europa (Quali nuove competenze e capacità acquisiscono gli artisti quando valicano i confini del proprio paese? La mobilità li aiuta ad essere più creativi e innovativi? E che cos’altro possono imparare?) e si propone di offrire raccomandazioni ai responsabili politici e alle organizzazioni professionali su come migliorare ulteriormente, con i loro indirizzi e leggi, il sostegno agli artisti in mobilità nello sviluppo della loro carriera, e su come le esperienze di mobilità potrebbe ottenere un riconoscimento maggiore, più ufficiale, come componente dei programmi di apprendimento permanente.

I partner del progetto, istituti di ricerca e di formazione nel settore culturale provenienti da otto Stati membri dell’Unione europea, hanno condotto più di 150 interviste ad artisti provenienti da vari ambiti artistici (danzatori, musicisti, attori e artisti visivi) in dieci Stati membri dell’Unione Europea: Belgio, Francia, Ungheria, Italia, Paesi Bassi, Portogallo, Romania, Slovenia, Spagna e Regno Unito.

La loro analisi andrà a far parte di uno studio comparativo pan-Europeo che verrà pubblicato a giugno 2010 e presentato alla conferenza internazionale di Polverigi (An).

I primi risultati, ancora provvisori, del progetto “Artists Moving & learning” saranno presentati in un colloquio il 9 dicembre a Bruxelles / Flagey (Belgio); in tale contesto si svolgerà anche una tavola rotonda sulla mobilità artistica a cui prenderanno parte artisti, ricercatori e responsabili politici.

“Artists moving & learning”

“Artists moving e learning” (ottobre 2008 – ottobre 2010) è un progetto “Life Long Learning” finanziato dalla Commissione europea, nell’ambito del programma Leonardo da Vinci.

Lead partner del progetto è ENCATC, rete europea di istituti di formazione superiore e di organizzazioni formative per il management culturale; coordinatore del progetto è Mediana sprl. Gli altri partner sono Inteatro, Centro Internazionale per la Promozione e la ricerca teatrale, Fondazione ATER Formazione (Italia), Universidad de la Iglesia de Deusto / Deustuko unibertsitatea (Spagna), Regional Obseravtoty on Financing Culture in East-Central Europe (Ungheria), Centre of Professional Training in Culture (Romania), Politiques publiques, Action politique, Territoires – PACTE (Francia).

Per saperne di più: www.encatc.org/moving-and-learning | +39.071.9090007

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera acconsenti all'uso dei cookie.
informativa estesa sui cookie
Ok