456_sito

MATTIA TORRE – 456

GUARDA LA TOURNEE »

456 è la storia comica e violenta di una famiglia che, isolata e chiusa, vive in mezzo a una valle oltre la quale sente l’ignoto. Padre, madre e figlio sono ignoranti, diffidenti, nervosi. Si lanciano accuse, rabboccano un sugo di pomodoro lasciato dalla nonna morta anni prima, litigano, pregano, si odiano. Ognuno dei tre rappresenta per gli altri quanto di più detestabile ci sia al mondo.

E tuttavia occorre una tregua, perché sta arrivando un ospite atteso da tempo, che può e deve cambiare il loro futuro.

Tutto è pronto, tutto è perfetto. Ma la tregua non durerà.

scritto e diretto da Mattia Torre con Massimo De Lorenzo, Cristina Pellegrino, Carlo De Ruggieri e con Michele Nani scene Francesco Ghisu disegno luci Luca Barbati aiuto regia Francesca Rocca costumi Mimma Montorselli assistente ai movimenti scenici Alberto Bellandi datore luci Gianni Di Carlo suoni Jacopo Pace foto di scena Piero Cremonese produzione Nutrimenti Terrestri/INTEATRO/Walsh


NOTE DI REGIA

456 nasce dall’idea che l’Italia non è un paese, ma una convenzione. Che non avendo un’unità culturale, morale, politica, l’Italia rappresenti oggi una comunità di individui che sono semplicemente gli uni contro gli altri. Per precarietà, incertezza, diffidenza e paura; per mancanza di comuni aspirazioni. In ogni caso siamo soli, e siamo in lotta.

456 è una commedia che racconta come proprio all’interno della famiglia – che pure dovrebbe essere il nucleo protettivo e aggregante, di difesa dell’individuo – nascano i germi di questo conflitto: la famiglia sente ostile la società che gli sta intorno ma finisce per incarnarne i valori più deteriori, incoraggiando la diffidenza, l’ostilità nei confronti degli altri, il cinismo, la paura.

456 racconta la famiglia come avamposto della nostra arretratezza culturale.


456 | La Serie

Dallo spettacolo è stato tratto un sequel televisivo andato in onda su La7 all’interno del programma “The show must go off” di Serena Dandini ed ora disponibile sul web. Ogni episodio un frammento di realtà, divertente e ironico ma, allo stesso tempo, tragico e drammaticamente attuale.


con Massimo De Lorenzo, Cristina Pellegrino, Carlo De Ruggieri, Franco Ravera e con l’amichevole partecipazione di Paolo Calabresi - scritto e diretto da Mattia Torre - fotografia di Mauro Marchetti dal disegno luci teatrale di Luca Barbati - costumi Mimma Montorselli - scenografia Francesco Ghisu - fonico di presa diretta Michele Conti - musiche Giuliano Taviani,Carmelo Travia, Luigi Ceccarelli - montaggio Sara Pazienti - operatori alla macchina Timothy Aliprandi, Alessio Ciaffardoni, Raffaele Massa - assistente operatore Thomas Giurato - datore luci Gianni Di Carlo - elettricista Jacopo Pace - macchinisti Arnolfo Serretti, Stefano Procaccini - attrezzista Giulia Maria Marini - segretaria di edizione Laura Biagiotti - data manager Brando Bartoleschi - montaggio presa diretta e mix Stefano Grosso e Marzia Cordò - coordinatrice postproduzione Francesca Varone - color grading e finalizzazione Frame by Frame - colorist Gabriele Peloso - segretaria di produzione Caterina Mazzieri - organizzazione Emanuele Belfiore - prodotto da Velia Papa per INTEATRO

Tratto dallo spettacolo teatrale “456″ di Mattia Torre

Girato a Chiaravalle (An) presso il Teatro Valle e ad Ancona presso il Teatro Sperimentale.

Mattia Torre è nato a Roma nel 1972. Insieme a Giacomo Ciarrapico è autore delle commedie teatrali “Io non c’entro” “Tutto a posto” “Piccole anime” e “L’ufficio”. Nel 2000 pubblica il libro “Faleminderit Aprile ‘99 in Albania durante la guerra”. Nel 2001 cosceneggia il film “Piovono Mucche” di Luca Vendruscolo. Nel 2003, il suo monologo “In mezzo al mare” con Valerio Aprea vince al Teatro Valle di Roma la rassegna “Attori in cerca d’autore”. Nel 2005 scrive e dirige il monologo teatrale “Migliore”, con Valerio Mastandrea. È tra gli autori del programma “Parla con me” di Serena Dandini. Con Ciarrapico e Vendruscolo scrive la serie televisiva “Buttafuori” e, dal 2007, la prima, la seconda e la terza stagione della serie televisiva “Boris”, per Fox Italia. Con gli stessi autori, scrive e dirige “Boris – il film”, prodotto da Wildeside e da Raicinema. Nel 2011 scrive e dirige lo spettacolo teatrale “4 5 6”, di cui realizza anche il sequel tv in onda su La7, nel programma di Serena Dandini e Andrea Salerno “The Show Must Go Off”, e il libro omonimo edito da Dalai.




info e contatti: Inteatro | T. +39.071.9090007 F. +39.071.906326 Caterina Mazzieri

Vedi tutte le produzioni »

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera acconsenti all'uso dei cookie.
informativa estesa sui cookie
Ok