claudiadias_evidenza

CLAUDIA DIAS: dal 30 Maggio al 12 Giugno

Al via il secondo workshop di ricerca e perfezionamento a Villa Nappi, cantiere creativo per i giovani artisti di InteatroFestivalAcademy.

Protagonista indiscussa di un’ultima generazione di  talentuosi coreografi attivi sulla  scena internazionale, Claudia Dias, artista mentor del corso, è stata la scoperta del Festival Inteatro 2006 con il geniale spettacolo, Visita Guiada, racconto della città di Lisbona filtrato attraverso la fisicità e la quotidianità dell’artista. Lo spettacolo è stato poi presentato con grande successo in numerosissimi Festival di tutta Europa.

Il suo metodo di lavoro, incentrato sulla capacità di racconto del corpo, si sviluppa secondo una matrice di tipo concettuale e si caratterizza per una grande esattezza compositiva e spaziale. Le sono particolarmente care le tematiche legate al rapporto tra l’uomo e l’ambiente naturale ed urbano.

Per saperne di più:
Cláudia Dias è nata a Lisbona il 10 agosto 1972. Ha iniziato la sua formazione di danza presso l’Academia Almadense (1980-1989). Ha proseguito gli studi con la Companhia de Dança de Lisboa (1987-1989). Ha frequentato il corso di formazione professionale per interpreti di Danza Contemporanea, Forum Dança (1997/98). Ha frequentato il Corso di Perfezionamento in Management delle Organizzazioni e progetti culturali, Cultideias (2009).
Ha fatto parte dell’ Almada Dance Group (1990-1997) e del collettivo Ninho de Víboras (1997/2004).
Ha collaborato con RE.AL, essendo stata un interprete centrale nel lavoro di João Fiadeiro e nello sviluppo, nella sistematizzazione e la trasmissione di Composizione Real Time (2001/09).
Ha ideato “one woman show” (2003), “Visita Guiada” (2005), “Das Coisas Nascem Coisas” (2008), e l’installazione “23 +1″ (2010).
Ha lanciato in partnership con Márcia Lancia un progetto educativo intorno alla coreografia, che ha portato l’opera “Vende-se país solarengo com vista para o mar” (2009/10), prodotto da Ninho de Víboras.
Ha fondato con João Samões e Monia Mota l’Associazione Culturale Os Três Caracois (2010).
Il suo lavoro come interprete, coreografa e insegnante è stato ospitato in diverse situazioni, sia teatri che festival, in Portogallo, Spagna, Italia, Grecia, Francia, Belgio, Svizzera, Galles, Irlanda e Brasile.
Sta lavorando alla sua nuova creazione che uscirà in ottobre.
www.re-al.org

Gli altri workshop di IFA 2011:
Geraldine Pilgrim » 18 aprile – 1°maggio
Gustavo Frigerio » 16 – 29 maggio

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera acconsenti all'uso dei cookie.
informativa estesa sui cookie
Ok