Helmi. Around the bends

helmiHelmi in finlandese significa “perla”; un nome antico che indica qualcosa di unico e di retro’. Helmi è una star degli anni ’20/’30, una donna bella e ammirata, con un corpo speciale che le permette di stupire il suo pubblico e che la segue in ogni sua fantasia di movimento. Ma Helmi non sarà per sempre uguale a se stessa e il tempo, la vita, la famiglia imbriglieranno il suo corpo…

Nasce da una riflessione sui limiti fisici di un’artista e sul tempo che logora anche il corpo più allenato, l’opera prima della performer finlandese Henna Kaikula, danzatrice esperta di tecniche circensi e contorsionismo già partecipante all’Accademia di Inteatro IFA InteatroFestival Academy nel 2007. Henna Kaikula porta in scena con sincerità, coraggio ed ironia se stessa e le sue straordinarie doti fisiche, in una sorta di confessione performativa sulle ansie e le ombre che incombono sul futuro artistico di chi ha costruito sul proprio corpo una professione ed una vita.

Lo spettacolo, co-prodotto da Inteatro nell’ambito del progetto Scenari danza 2.0, è il risultato di due mesi di residenza creativa a Villa Nappi, con i compositori australiani Guy Dowsett e Jacob Cartwright e il designer finlandese Jegi Pekkala.

Debutto: 6 e 7 novembre 2008, Teatro della Luna di Polverigi (An), nell’ambito di ScenariDanza 2.0

“E’ tutto. Tutto ciò che posso fare. Si, mette un po’ paura se inizio a pensare.
Questo spettacolo…vi è piaciuto? Spero vi abbia dato qualcosa. A me si. Io vivo quando ricordo.
Mi mancherà. Mi mancherete.
L’attenzione, le luci, gli applausi, il battito del cuore. Il timore che si interrompano e il sollievo quando riprendono.
Lo so.  E’ tempo di andare avanti. Racconta la tua storia, fa bene.
Grazie per essere venuti!”

Helmi
Around the bends

di e con Henna Kaikula – scenografia e proiezioni Jegi Pekkala – musiche e suoni Guy Dowsett & Jacob Cartwright – video Sergio Canneto & Henna Kaikula – disegno luci Franco Maria Rossi – produzione Inteatro & MedAndraOrd – con il supporto di Jenny e Antti Wihuri Foundation e
Arts Council of Finland
Thanks to Satu Manninen for the texts and poems – Patric Huber for the voice characterizations – Alma Lehmuskallio for the eyes – Nicola Humpel and The Navigators for the feedback – **The lady and man who made the handstand stativ – Guido who helped with light when filming with Sergio – Rick Prelinger & Prelinger Archives for film materials – Heini Tuoresmaki for dance lessons – Iiro Anttila for technical support – RePe/Bilot for the computer- Caterina, Jacopo and the Inteatro office

CONTATTI E DIFFUSIONE
produzioni@inteatro.it
www.myspace.com/hennakaikula




Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera acconsenti all'uso dei cookie.
informativa estesa sui cookie
Ok