Teatro Sotterraneo

2 luglio – ore 21.00 / Teatro della Luna – Polverigi

TEATRO SOTTERRANEO (Firenze)

Dies Irae – 5 episodi intorno alla fine della specie [Studio sugli episodi 1 e 2]

Con il sostegno di InteatroPROD nell’ambito di Scenari Danza 2.0 – DEBUTTO

Collettivo nato nel 2005, Teatro Sotterraneo si distingue per ironia e originalità. “Dies Irae” è un lavoro sul meccanismo della paura, sul suo farsi dispositivo e codice, condizione collettiva – motivata o indotta – comportamento, tratto culturale, sistema di vita.

“La paura – emozione primaria – è dell’uomo e dell’animale. L’istinto informa il cervello di un pericolo di modo che la priorità dell’autoconservazione governi il comportamento del soggetto. Ogni specie usa l’espressione della paura per avvertire gli altri membri del gruppo circa la presenza di un periodo e quindi richiedere soccorso.

Ogni epoca ha avuto paura di qualcosa. La nostra epoca forse più di tutte”.

“Dies Irae” nasce dalla collaborazione di quattro performer e un drammaturgo provenienti da differenti ambiti disciplinari: danza contemporanea, teatro, performing art, scrittura creativa e canto.

creazione collettiva: Teatro Sotterraneo – in scena: Sara Bonaventura, Iacopo Braca, Matteo Ceccarelli, Claudio Cirri – scrittura: Daniele Villa – disegno luci: Roberto Cafaggini – costumi: Lydia Sonderegger – scene: Loris Giancola – produzione: Teatro Sotterraneo/Fies Factory One – coproduzione: Drodesera>Centrale FIES, AREA06, OperaEstate Festival Veneto – col sostegno di: ETI Ente Teatrale Italiano – Nuove Creatività, Regione Toscana – residenze artistiche: Centrale Fies, PiM Spazio Scenico, Isola del Liri/AREA06, Polverigi/Inteatro – si ringraziano: Scandicci Cultura, Spazio Hangart (Pesaro), Teatro della Limonaia (Sesto Fiorentino)

Vai al sito di Teatro Sotterraneo »

Torna al calendario »

INFO &  PREZZI »

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera acconsenti all'uso dei cookie.
informativa estesa sui cookie
Ok