ECOLOGICAMENTE S-CORRETTE

Lezioni di ecologia domestica per massaie rabbiose

di e con Luisella Tamietto e Adriana Zamboni
Musiche Aldo Rindone
Costumi e readymade Agostino Porchietto

Lasciamo in pace la Natura, non abbiamo fatto abbastanza? Siamo così presuntuosi! Tutti vogliono salvare qualcosa adesso: salviamo gli alberi, salviamo le api, salviamo le balene, salviamo quelle lumache…
E la più grande arroganza di tutte: salviamo il pianeta!
Ma se non sappiamo ancora prenderci cura di noi! Non sappiamo prenderci cura l’uno dell’altro, come possiamo salvare il pianeta?


In un susseguirsi di spunti, versi, citazioni scientifiche e musica, le attrici dialogano, cercano spiegazioni, s’interrogano sulla propria quotidianità in rapporto col tema della biodiversità e dell’esistenza eco-consapevole.
Ci sentiamo schiacciati dalla nostra enorme impronta ecologica e allora cerchiamo le noci brasiliane al posto del candeggiante mentre laviamo due camicie in lavatrice, compriamo mele biologiche  che hanno percorso 1500 kilometri, raccogliamo le deiezioni del nostro carlino che nutriamo esclusivamente con i croccantini olistici…
A volte siamo presi da una sorta di competizione ecologica, una gara a chi differenzia meglio, consuma poco, va in bicicletta quando nevica, non assume alcun farmaco… e guarda in cagnesco chi scarica dal suv il proprio figlioletto di 6 anni davanti alla scuola di centro città!
Vorremmo essere irreprensibili e salutare amabilmente il nostro vicino di casa, peccato però che sul nostro pianerottolo viva un gruppo di cinesi nei confronti dei quali ci separa un’incomprensione culturale!
Un modo per affrontare tematiche seriamente imprescindibili provando anche a riderci sopra.


Esigenze tecniche:
Lo spettacolo può essere rappresentato ovunque.
Si compone di scene tematiche intercalate da brevi quiz, che prevedono la partecipazione del pubblico .

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera acconsenti all'uso dei cookie.
informativa estesa sui cookie
Ok