conv_23_giugno_imgsito-01

CROSSING THE SEA, PERFORMING WORLDWIDE: WHY, WHERE, HOW

Polverigi, 23 giugno 2018

 CROSSING THE SEA, PERFORMING WORLDWIDE: WHY, WHERE, HOW”
Incontro per operatori di settore dedicato alle politiche di internazionalizzazione dello spettacolo dal vivo 

Cosa si aspettano gli operatori internazionali dai colleghi e dagli artisti italiani? Come sviluppare reali progetti di reciprocità? Perchè uscire dall’Europa, e quali Paesi approcciare? 

Come ogni anno, all’interno della cornice del Festival, Marche Teatro propone un momento di riflessione sulle politiche di internazionalizzazione dello spettacolo dal vivo, scegliendo quest’anno come focus il rapporto con i Paesi extraeuropei, considerati i “nuovi mercati” sia in termini di sostenibilità economica che di scambio con correnti artistiche emergenti.

Durante questo incontro, operatori, artisti e rappresentanti delle istituzioni approfondiranno concretamente il tema dello sviluppo europeo ed extraeuropeo dello spettacolo dal vivo, individuando soluzioni e strade concretamente percorribili per instaurare buone pratiche di collaborazione internazionale.

Parleremo della percezione esterna dell’Italia, dell’approccio degli operatori stranieri al nostro sistema, le loro aspettative e i loro desiderata nel campo sia dell’esportazione dei prodotti italiani, sia delle coproduzioni e progettazioni; affronteremo il tema della bilateralità delle azioni, che rappresenta la principale debolezza del sistema italiano, con l’obiettivo di individuare strumenti per favorirla, anche tramite la creazione di reti informali; confronteremo le esigenze istituzionali e quelle artistiche nell’approccio al mercato extraeuropeo, stabilendo differenze e punti in comuni tra politiche diplomatiche ed esigenze creative.

L’incontro si collega alle più recenti politiche di internazionalizzazione intraprese dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali insieme al Ministero degli Affari Esteri, come la NID Platform e il Focus Young Arab, due progetti che hanno visto la costante presenza di Marche Teatro; segue inoltre le iniziative di cooperazione messe in atto dai network europei, in particolare IETM, rete internazionale dello spettacolo contemporaneo, nata proprio a Polverigi nel 1981 e oggi organo di rappresentanza di più di 500 organizzazioni da più di 50 Paesi di tutto il mondo.

Sono stati invitati a partecipare: Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Australia Council for the Arts, Macao Arts Festival, Hong Kong Arts Festival, Aerowaves, China Dance Development Programme, National Performing Arts Center Taiwan, Shangai Dramatic Arts Center, Dance Forum Filippine, NYU Arts Centre Abu Dhabi e molte altre organizzazioni italiane e internazionali.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera acconsenti all'uso dei cookie.
informativa estesa sui cookie
Ok