portage-adamos-home-produzione-inteatro

Portage – Adamo’s home

Adamo è l’inizio. La sua dimora è psicologica e fisica. La sua casa è il nostro bisogno di abitare, il luogo in cui l’architettura non ha ragion d’essere perché manca “l’altro” a cui mostrarla, manca “l’altro” da cui proteggersi. Se abitare è uno dei bisogni fondamentali dell’uomo, soddisfare questo bisogno significa risalire all’archetipo: alla casa di Adamo. La sua casa come luogo di nascita perduto contrapposto alla casa senza radici della società postindustriale.
Crolli, cedimenti, esplosioni e polvere non vanno intesi come fallimento ma come pura forza creatrice.

La ricerca di Portage si è sviluppata attorno al concetto di “crollo” analizzato dal punto di vista del rapporto dell’uomo con la propria contemporaneità. “L’incidente” rompe la causalità che scandisce la vita quotidiana.
Portage ha cercato spesso di visualizzare il concetto di “incidente”, grazie all’invenzione di dispositivi scenici che provocano micro esplosioni in scena. Adamo’s Home fa riferimento alla mitologia del costruire, riflettere sulla “casa di Adamo in Paradiso” non è altro che affrontare in maniera diretta le ragioni del costruire e dell’abitare, in rapporto a tutta la nostra vita.

Portage: chi sono
Formazione nata nel 2004 dall’incontro di Enrico Gaido e Alessandra Lappano, con l’intento di coniugare, in un’unica espressione, da un lato l’approccio concettuale dell’opera d’arte contemporanea e il suo linguaggio formale, dall’altro il meccanismo di fruzione e di comunicazione emotiva dell’opera performativa, in un lavoro di ricerca sul pensiero e sulla sua rappresentazione contemporanea.

Adamo’s home
progetto Portage
soggetto e regia Enrico Gaido e Alessandra Lappano
con Enrico Gaido
disegno, luci e suoni Yann Gioria
video Fulvio Montano

info e contatti: Inteatro | Caterina Mazzieri

Vedi tutte le produzioni »

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera acconsenti all'uso dei cookie.
informativa estesa sui cookie
Ok