chiarafrigo

RC CHIARA FRIGO: WEST END

Chiara Frigo sarà in residenza a Villa Nappi dal 22 al 27 aprile per lavorare al suo ultimo progetto West End.
West End è una rivisistazione della tradizione del Vaudeville e dei suoi elementi più significativi, al fine di celebrare con la leggerezza necessaria e salutare l’ormai probabile declino dell’Occidente.
Attraverso una performance, Ballroom, ispirata ai balli di sala, si cerca anche il coinvolgimento della comunità per unire il contributo poetico e nostalgico ad una regia contemporanea e dare forma ad uno spettacolo che è profondamente radicato nella loro memoria. La sala da ballo come luogo d’incontro in un’atmosfera di intrattenimento impregnata di ricordi, amori e passioni vissuti, oppure osservati da una sedia posta sull’altro lato della stanza.

Coreografa e performer, Chiara Frigo lavora in Italia e all’estero.
Esordisce come coreografa nel 2006 con il solo Corpo in DoppiaElica, con cui vince il terzo premio al 10° Festival Choreographers Miniatures di Belgrado. Con il solo Takeya vince il premio GD’A Veneto Anticorpi XL 2008 ed è selezionata all’interno del network europeo Aerowaves.
Partecipa a numerosi progetti internazionali: Choreoroam nel 2009, progetto di ricerca coreografica sviluppato attraverso residenze sostenute da 6 importanti centri europei; nel 2010 è impegnata in un progetto internazionale tra Operaestate Festival Veneto e SNDO – Amsterdam ed è invitata con Takeya al Creative Forum ad Alessandria d’Egitto; viene invitata a condividere un percorso di ricerca coreografica tra Italia e Canada, nella prima edizione del progetto Tryptich (Operaestate Festival, Circuit-Est Centre Chorégraphique di Montréal, Dance Centre di Vancouver).
La sua creazione Nonsostare è finalista del premio Equilibrio 2010 ed è stata sostenuta da Amat (Teatro Annibal Caro di Civitanova Marche), Inteatro Polverigi e Duncan 3.0.
Nel 2011, è stata impegnata nella nuova creazione Suite-Hope, selezionata tra i vincitori del bando Residences 2011 de La Caldera – Barcelona, vincitrice del bando REFORM/Danza – Pim off 2011/2012 e sostenuta da CSC – Centro per la Scena Contemporanea – Operaestate Festival. Suite-Hope è stata inoltre selezionata nel network Anticorpi XL (versione breve) e nel network europeo Aerowaves 2012.
Attualmente è anche impegnata in un progetto nato dalla collaborazione con il coreografo canadese Emmanuel Jouthe. La piece debutterà ad Aprile 2013 al Teatro Agora di Montréal nell’ambito del Festival Tangente.

VEDI TUTTE LE RESIDENZE »

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera acconsenti all'uso dei cookie.
informativa estesa sui cookie
Ok