glencaci

RC Glen Çaçi: SOLO

Marche Teatro ospita in residenza a Villa Nappi per un periodo di lavoro l’artista Glen Çaçi per la produzione del nuovo progetto “Solo”.
“Solo” e un lavoro sul processo creativo e sull’assenza di ispirazione. Un lavoro che mette a fuoco i meccanismi di pensiero alienante e di azione nella solitudine. Un lavoro sull’azione costruita a tavolino e sull’impulso generatore d’immagine.
Il progetto mira a sviluppare posture, paesaggi e movimento attraverso un sistema artificioso di costruzione artigianale. Un’indagine sulla soglia d’incontro tra intelletto ed emozione, televisione e teatro, performance e coreografia, il minimalismo e il pop.
“Solo” fa parte di un progetto più ampio dal titolo: “I limiti del mio linguaggio sono i limiti del mio mondo? Fanno parte di questo progetto: Microcosm,
Artificious (not here not now).
“Penso alla coreografia come un’organizzazione spazio-temporale di un discorso che può andare oltre ogni forma di linguaggio, quello della danza compreso. Per articolare il discorso uso ogni mezzo disponibile”. Glen

un progetto di e con Glen Çaçi
cura dello spazio e luci Yesenia Trobbiani
cura dell’ambiente sonoro Ilir Lluka

in collaborazione con Inteatro, Marche Teatro, Nottenera, Spam.

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website.
Ok