dismisura_IMG_2976

RC Antonio Montanile: DISMISURA ovvero j’ai pas d’autre choix

Marche Teatro ospita per due periodi di lavoro a Villa Nappi e nella Sala Talia del Teatro delle Muse di Ancona il talentuoso coreografo Antonio Montanile.

L’esagerazione come limite, un luogo fisico e mentale in cui si possa andare all’eccesso di un linguaggio che permetta poi di scendere nell’essenziale del gesto, del movimento e dell’azione.

L’iperbole della dismisura come un atteggiamento più fisico che mentale, in cui il gesto si esaspera e l’azione si reitera fino alla sua estrema estensione, per poter arrivare a una sorta di Big Ben in cui l’uomo, “denudato” del suo esagerato comportamento, riprenda possesso della semplicità della concretezza senza orpelli o aggiunte esterne.

idea, coreografia e performance Antonio Montanile

disegno luci Danila Blasi

regia del suono Flavia Massimo

scenografia Edoardo Gaudieri

produzione GRUPPO e-MOTION con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Abruzzo, della Provincia e del Comune dell’Aquila

con il sostegno di AIEP Ariella Vidach, Milano, Workspace, Brussels, CND Paris, C.L.A.P. Brescia,  INTEATRO Polverigi, Accademia di Belle Arti dell’Aquila

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website.
Ok